Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2012

Nuova rubrica

Scavando nella memoria di film visti recentemente o nel passato, si fissano delle immagini, dei fotogrammi, che racchiudono in se l'essenza stessa o le emozioni del film.
In questa nuova rubrica del blog, quindi, racchiuderò frammenti di pellicole che mi hanno particolarmente colpito.
Ci tengo ad iniziare con un film sicuramente sconosciuto ai più, ma che reputo un piccolo gioiello nel suo genere.
Il film in questione è "La ragazza del bagno pubblico", titolo originare Deep end (1970).







Magical Mystery Tour (di nuovo al cinema)

Magical Mystery Tour, ovvero l'occasione per rivere (ma per un solo giorno) l'emozione sul grande schermo di questo lungometraggio uscito nel dicembre del 1967 sulla rete televisiva Bbc.
A differenza dell'omonimo album, il film diretto ed interpretato dai Beatles non ebbe lo stesso successo.
Aspettiamo quindi con ansia  il suo riscatto a 45 anni di distanza, previsto per il 26 settembre solo nelle migliori sale cinematografiche.
In un periodo in cui la grafica digitale e il 3D regnano sovrani, un salto nel passato non può che fare bene.

Per chi fosse troppo pigro (o tirchio) per andare al cinema, vi riporto il link con il film completo.

Buona visione!





Cercasi collaboratori!

Buonasera a tutti!
Vorrei richiamare l'attenzione degli appassionati di cinema che vorrebbero scrivere recensioni di film ma, non hanno tempo (o voglia), di curare al tempo stesso un blog.
Chi fosse interessato mi faccia sapere, inviandomi recensioni (non copiate ed incollate), sulla mia casella di posta elettronica: gubbiottim@libero.it
Ovviamente, non mi prenderò la paternità del post e scriverò il nome e il cognome dell'autore.
Una persona sola che scrive il suo blog rischia di farlo morire se non è ispirato.
Stupitemi!

The elevator

Voglio usare il blog per promuovere un astro morente del cinema italiano, godetevelo!


Shame

"Brandon, sono Sissy. Ho bisogno di parlare con te. Rispondi a quel cazzo di telefono. Brandon, ho bisogno di te. Noi non siamo cattive persone, è solo che veniamo da un brutto posto. Grazie di avermi fatta restare." 



Brendon è apparentemente un tipico trentenne realizzato dalla sua vita: ha un buon lavoro, una bella casa e frequenta belle donne.
Dietro questa maschera però si annida un eretomane, malato di sesso in tutte le sue forme e perversioni.
Il sesso, per lui, non è una gioia ma è visto come una fonte di vergogna, da consumare tra i siti porno, masturbazione ed i rapporti a pagamento.
Fa da contrasto alla figura di Brendon la sbandata sorella Sissy, bella e psicologicamente fragile, alla continua ricerca di qualcuno che badi a lei stessa.